Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità. Clicca su OK per accettare il loro utilizzo.

Spesso nel nostro lavoro ci capita di utilizzare dei termini tecnici che per i non addetti ai lavori possono risultare incomprensibili, per questo abbiamo realizzato un glossario del significato di alcuni termini tecnici più utilizzati nella produzione video.

VIDEO CON RISOLUZIONE IN 4K

Un video con risoluzione 4K è un formato video che ha una risoluzione quattro volte maggiore rispetto allo standard full HD di 1920x1080 pixel, il video in 4k ha infatti una risoluzione di 3840×2160 pixel. Il formato 8k ha invece una risoluzione di 7.680×4.320 pixel.

AVI

Acronimo di Audio Video Interleaved, è il formato video standard dei sistemi operativi Windows. Il formato è stato sviluppato da Microsoft per la registrazione di video e audio digitale, consente di utilizzare diversi codec.

COMPRESSIONE

Procedimento in cui i video vengono memorizzati sul disco del computer in modo ottimizzato al momento della loro acquisizione. A seconda del tipo di codec utilizzato è possibile avere compressioni di tipo loseless (in cui Viene modificata la struttura dei dati ma senza perdita di qualità) e compressioni di tipo lossy (in cui Vengono eliminati alcuni dati ridondanti e dunque con riflessi sulla qualità finale). La compressione può essere eseguita in tempo reale durante la fase di acquisizione (e a ciò provvedono i circuiti hardware della scheda di acquisizione che applicano il codec specifico del tipo di scheda) oppurein un secondo tipo (attraverso codec di tipo software).

CODEC

Acronimo di Compressore/Decompressore. Esistono fondamentalmente due diverse tipologie di codec: quelli software e quelli hardware. I primi sono algoritmi di compressione che elaborano il file video attraverso un apposito programma, il cui utilizzo è di solito trasparente all'utente. Hanno il vantaggio di essere facilmente reperibili e gratuiti, ma la loro applicazione è spesso lenta e richiedono comunque un processore discretamente veloce. I codec software non sono comunque indicati per supportare le opera zioni in tempo reale richieste dalle operazioni di acquisizione e riversamento video da o su periferica esterna (telecamere e videoregistratori). I codec hardware sono veri e propri dispositivi elettronici che effettuano una compressione/decompressione in tempo reale; questi sono dispositivisono integrati sulle schede di acquisizione video.

MPG2

Acronimo di Motion Picture Experts Group, si tratta di un sistema di compressione video che offre un elevato rapporto qualità/ dimensioni in MB del file Video. Lo standard MPEG-2, che è caratterizzato da un transfer rate Variabile fino ad un massimo di 15 Mbit/sec. Per creare un file Video MPEG-2 occorre utilizzare appositi software  in grado di convertire un file AVI nel formato MPEG-2.

MPG4

Variante del metodo Mpeg, rispetto all'mpg2 garantisce una migliore qualità dell'immagine a parità di bi rate, ma richiede maggiori risorse per decodifica.

PAL

Acronimo di Phase Alternate Line, è lo standard televisivo adottato nei Paesi Europei fra cui l'Italia. Il formato video è di 720x576 con un numero di fotogrammi al secondo di 25.

RENDER o RENDERING

Elaborazione del computer di una serie di clip o immagini fisse o in seguenza necessaria per ottenere l'immagine finale. In particolare viene generata di un'immagine a partire da una formula matematica di una scena tridimensionale o meno, interpretata da algoritmi che producono il risultato di ogni punto dell'immagine che verrà esportata in formato video. Il termine nasce per la elaborazione di scene create in 3D, ma viene usato anche nel campo della produzione video.

Ultime Produzioni

guarda-tutti-i-video

salescom
gas up test acqua
guarda-tutti-i-video

Testimonianze

Giulia
2, 8, 2017
Mi sono trovata veramente bene con voi, il servizio è stato veloce e il lavoro ottimo, inoltre sono stati molto disponibili alle mie continue … read more
facebook youtube google plus