registrazione marchioSe vogliamo riassumere le fasi per la registrazione di un marchio queste si possono sintetizzare nei seguenti punti:

1) Parole o Grafica?

Il primo passo nella registrazione di un marchio è quello di decidere come registrare il nosto marchio, abbiamo la possibilità di registrare:

- solo parole
- parole e grafica 
- solo la grafica 

Nel primo caso il marchio registrato è tutelato solo per la parola scelta e possiamo associare ad esso qualsiasi tipo di grafica.
Nel secondo caso abbiamo registrato il marchio completo della sua parola e dello stile grafico o simbolo grafico ad esso associato.
Nel terzo caso possiamo scegliere di registrare solo il simbolo grafico. 

 

2) Bianco e nero o a Colori?

Si può scegliere di registrare il marchio a colori o in bianco e nero. Conviene sempre registrare il marchio in bianco e nero perchè questo è tutelato per tutte le combinazioni di colori che in futuro di vogliono dare al marchio.

 

3) La classe di appartenenza

Bisonga individuare la classe di appartenenza di cui pensiamo possa rientrare il nostro prodotto o servizio.
Qui potote trovare un elenco con tutte le classi di apparteneza.
Questa individuazione è molto importante perchè deve tener conto anche delle possibili future scelte dell'azienda. Infatti, quando viene depositata la domanda di registrazione, questa non può essere più modificata e per aggiungere nuovi servizi o prodotti alla nostra registrazione è necessario depositare un nuovo marchio.

 

4) In quale paese registro il mio Marchio?

Tutti i brevetti e marchi hanno una validità territoriale.
- possiamo scegliere di depositare il marchio solo nel nostro paese italiano,
- oppure registrare un marchio comunitario nei 27 paesi dell'unione europea,
- è possibile anche scegliere di registrar il marchio per ogni singolo paese estero.
Ovviamente scegliere di registare un machio internazionale costa molto di più che registrarlo solo per la comunità europea. 

 

Quanto dura la registrazione di un marchio?

La registrazione del marchio deve essere rinnovata ogni 10 anni ed ha una durata illimitata, questo significa che la proprietà non decade mai è può essere tramantata conle generazioni oppure ceduto o venduto a terzi. Un marchio si può registare in Italia anche se è registrato solo all'estero, salvo l'eccezine che questo non abbia una notorietà diffusa.

 

La Registrazione di un Marchio

Si può registrare un marchio alla Camera di Commercio della prorpria zona nella quale esiste un ufficio di registrazione che funge da ufficio territoriale dell'UIBM. 
Per la registrazione del marchio è necessario compilare un apposito modulo (modello C), dove bisogna indicare le classe di appartenenza dei servizi e prodotti. Occorre anche pagare le tasse e le spese per marche da bollo e diritti di segreteria.

 

Quali documenti devo presentare per la registrazione di un Marchio in Italia?

Per registare un marchio in italia è necessario recarsi presso un ufficio Brevetti e Marchi con i seguenti documenti:

•   Il Modulo C compilato (in tre copie).
•  N. 4 riproduzioni grafiche del marchio (tre da applicare sulle copie del modulo c ed una libera).  
•  L'attestazione del pagamento delle concessioni governative. 
•  Autorizzazione del rappresentante 
•  Certificato di priorità (eventuale)
•  Lettera di incarico (se presentato tramite un consulente) 
•  N. 2 marche da bollo da Euro 14,62

 

Quanto Costa Registrare un Marchio?

Registrazione Marchio Italiano
I costo per la registrazione di un marchio in italia sono i seguenti:

Euro 101,00: Costi per la registrazione del marchio in una classe.

Euro 34,00: Tasse per ogni classe aggiuntiva

Euro 43,00: Diritti di segreteria della camera di commercio

Trascorsi 10 anni bisogna presentare una nuova domanda, che prende il nome di "rinnovazione" con costi più bassi rispetto alla prima registrazione.

 

Registrazione Marchio Europeo comunitario

Euro 900,00: Costi per la registrazione di un marchio fino a 3 classi.

Euro 150,00: per ogni classe aggiuntiva dopo la terza.

Il costo per la registrazione di un marchio comunitario europeo dal 1 maggio 2009 è di 900 euro,  con procedura E-filing, cioè se la domanda viene compilata solamente online. Vi è l'aggiunta di 150 euro se la richiesta viene fatta con la procedura ordinaria con il deposito cartaceo. Il marchio europeo viene depositato in tutti i paesi che fanno parte della comunità europea.

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità. Clicca su OK per accettare il loro utilizzo.