stili-di-illuminazione

In qualsiasi produzione Video è importante la disposizione delle luci, in questo articolo parleremo dei vari stili di illuminazione. 

 

Rembrandt Lighting:

RembrandtIlluminazione Rembrandt è una tecnica di illuminazione usata principalmente per la realizzazione del ritratto in studio. L'Illuminazione Rembrandt è caratterizzata da un triangolo illuminato sotto l'occhio del soggetto, dalla parte meno illuminata della faccia. Viene chiamata così perché prende il nome dal pittore olandese Rembrandt, che spesso usava questo tipo di illuminazione per dipingere i propri soggetti.

 

Potete trovare alcuni esempi di immagini con la tecnica Rembrandt Light cliccando sull'immagine qui sotto:
Rembrandt-Light

 Ecco uno schema della disposizione delle luci per ottenere un'illuminazione Rembrandt Light.

rembrandt lighting


Butterfly (Paramount) Lighting:

Illuminazione a farfalla, noto anche come Paramount illuminazione. Questa illuminazione è caratterizzata dall'ombra a forma di farfalla proietta al di sotto del naso. Il modello a farfalla può essere molto utile per una varietà di volti, ma dà il suo meglio su soggetti con volti magri e con zigomi pronunciati. Esso è prodotto disponendo la sorgente di luce sopra la faccia (tipicamente 25-70 gradi) .

Butterfly-Lighting

Ecco uno schema di illuminazione Butterfly:

tumblr m1piopgtTt1qg4phgo1 500


Loop Lighting:

Lo stile Loop Lighting , prende il nome dalla forma di anello dell'ombra che si forma sotto il naso del soggetto, è lo stile utilizzato più di frequente perché è considerato uno stile adatto ad illuminare la maggior parte del volto e da un senso di profondità. Esso viene ottenuto mettendo la sorgente luminosa principale sopra la faccia (tipicamente 25-60 gradi) e leggermente spostata a destra o a sinistra rispetto alla direzione della faccia (tipicamente 20-50 gradi).

Cliccando sull'immagine qui sotto potete visionare alcuni esempi di immagini con stile Loop Lighting presi dalla ricerca per immagini di google:

 loop-lighting

 Ecco uno schema della disposizione delle luci nella tecnica Loop Light rispetto al soggeto:

loop-light


Split Lighting:

Con illuminazione split lighting si intende quando il viso viene diviso, in una metà illuminata e l'altra metà in ombra. Esso viene ottenuto collocando la fonte luminosa a destra o a sinistra del soggeto (tipicamente a 90 o 120 gradi), con la sorgente di illuminazione leggermente al di sopra del soggetto. 

Cliccando sull'immagine trovate alcuni esempi di illuminazione Split:

Split-Lighting

Qui sotto uno schema della disposizione delle luci nella tecnica Split Light rispetto al soggeto:

split-light-2


Broad Lighting

Con illuminazione broad (larga) si indica, quando il viso del soggetto è leggermente inclinato verso l'esterno rispetto alla macchina, e il lato della faccia più illuminato è rivolto verso la telecamera . Questo produce una superficie di luce sul viso molto ampia, e un lato in ombra ridotto . L'illuminazione Broad è molto usata per i ritratti. Il nome deriva dal fatto che questo tipo di illuminazione fa sembrare il volto del soggetto più ampio e può essere utilizzato su soggetti con un viso molto sottile. Questo tipo di illuminazione non è adatta per visi che sono per loro natura rotondi.

Qui sotto alcuni esempi della tecnica Broad Light:

broad-light

Qui sotto uno schema della disposizione delle luci nella tecnica Broad Light:

 broad-light-stile  


Gli schemi di illuminazione

Illuminazione con un solo punto luce: si utilizza un soft bank a diverse angolazioni proiettando la luce con un pannello secondario.
Distanza della luce: la distanza del soft bank rispetto al soggetto e la sua grandezza influisce sulla morbidezza delle ombre, tanto più grande e vicina è la sorgente luminosa tanto più la luce e le ombre risultano morbide.
Illuminazione con due punti luce: si possono utilizzare due punti luce per illuminare contemporaneamente lo sfondo e il soggetto.
La luce di contrasto: viene utilizzata la seconda luce per illuminare da dietro il soggetto in modo da staccarlo dallo sfondo, più è forte questa luce e più sarà marcato l'effetto.
Illuminazione con tre punti luce: lo schema classico è quello di utilizzare le tre luci nel seguente modo: una luce frontale o laterale, una luce di contrasto e una luce per lo sfondo.

Illuminazione Fashion: In questo video vengono spiegate sinteticamente attraverso l'uso di un manichino, i principi di base dell'illuminazione fotografica, come ad esempio la luce "fashion" che viene ottenuta illuminando il soggetto con un'illuminazione butterfly e illuminando lo sfondo attraverso due faretti puntati verso due pannelli riflettenti.


Video

Video interessanti che parlano dei vari stili di illuminazione

Luce Rembrandt:

In questo video si può vedere un uso creativo delle luci dove la combinazione di diversi colori da un risultato originale:


Se sei un fotografo ti può interessare realizzare un Logo Animato per i tuoi video o una Video Presentazione dei tuoi lavori, clicca sull'offerta per conoscere i dettagli:

offerta produzione logo animato

offerta produzione presentazione aziendale


Link

Vi segnalo alcune link di guide dove si parla di tecnica di illuminazione:

 

 

 

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità. Clicca su OK per accettare il loro utilizzo.